Scoppia il caso Palasesto, negato ai festeggiamenti islamici dal sindaco di Sesto San Giovanni, e subito c’e’ chi paventa la minaccia della perdita della liberta’ di religione.
Vorrei invitare costoro ad andare in un paese islamico a chiedere una struttura per festeggiare il Natale o la Pasqua per saggiare la risposta.
Ora dunque bene liberta’ e diritti ma a patto che si rispettino elementari canoni di reciprocita’ come del resto e’ sancito dal Diritto Internazionale.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email