Di solito i profughi sono soprattutto donne, vecchi e bambini.
La storia, perlomeno, ci ha insegnato questo

Basta osservare le foto della prima e seconda guerra mondiale.
Nel primo caso, vecchi, donne e bambini con poche e povere cose.
Nel nostro caso, ragazzoni muscolosi provvisti di Nike ai piedi e cuffiette di smarphone ai timpani, oltre che alcune donne incinte.
Sembra un piano preordinato di invasione.
Ma le nostre autorità, incoscientemente, si fanno chiudere gli occhi da chi, predicando solidarietà, con il business dell’accoglienza, sta facendo affari d’oro.

Le foto storiche, testimoniano di donne, vecchi e bambini, ma mai giovani sani e forti, perchè questi ultimi, erano impegnati a combattere al fronte per il proprio Paese contro l’invasore.
Nell’esodo a cui stiamo assistendo dal nord Africa, sembra che i giovani abbiamo abbandonato i propri vecchi, le donne ed i bambini ai nemici dei loro rispettivi Paesi. profughi 2

Quindi, per coloro i quali si ipotizza il tanto strombazzato ‘poverini, scappano dalla guerra’ (una esigua minoranza) si tratterebbe comunque di disertori che hanno abbandonato i loro parenti più deboli alla mercè dei tagliagole.
E’ plausibile?

vittorio belluso

immigration

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email