Con il nuovo governo che prende forma, in arrivo nuove tasse e nuovi sbarchi

Dunque, esattamente un anno dopo la formazione di un governo che mi onoro di aver avversato fin dal suo primo momento, la farsa è finita.

Un anno fa (maggio 2018) testualmente scrivevo in questo articolo (clicca qui per leggere) :… “personalmente, come sostenitore di tutti e tre i partiti del centro dx, non posso non affermare che una Lega alleata coi convinti sostenitori che gli aerei spandano nell’atmosfera gas studiati da scienziati per rincoglionirci, che l’economia si possa risollevare chiedendo nuove tasse a chi lavorando sodo e rischiando del proprio produce beni e servizi pagando già troppo, che due donne o due uomini possano sposarsi fra di loro e mettere su una famiglia artificiale…. non avrà il mio voto.

Quindi non posso, in fondo al mio cuore, non compiacermi che la farsa sia finita.
PD e 5 Stelle si ritroveranno a breve insieme per formare un governo che ha come unico scopo il mantenimento delle poltrone, contravvenendo a ciò che la stragrande maggioranza del popolo italiano non vuole: nuove tasse e nuovi sbarchi.
Sarà il governo della restaurazione, dei senatori a vita nominati per votare da una parte sola, dell’aumento dell’iva che porterà ad una ennesima moria di aziende, di licenziamenti e di disoccupazione.
Ma, stavolta, sarà anche l’ultima.
PD e M5s, come due facce di un’unica medaglia finalmente riunitasi e venuta allo scoperto, faranno pendere la bilancia in maniera definitiva dalla parte di Salvini e dei suoi alleati, dalla parte di chi l’italia l’ama veramente.
Il popolo si ritroverà in piazza a chiedere a gran voce il voto, sotto lo sguardo benevolo delle forze dell’ordine.

Poltronari privilegiati, sfruttatori, coloro che si sono messi al servizio dell’Europa multiculturalista e annientatrice di popoli, verranno spazzati via,
Il mio non è solo un augurio.
E’ una convinzione.

vittorio belluso

* foto di copertina tratta da Il Giornale.it

Mi Piace(13)Non Mi Piace(3)
Print Friendly, PDF & Email