Di Piergiorgio Lampreti

1) Far entrare a forza, con il pieno supporto di navi di vari Stati UE, quantità enormi di islamici in Europa e favorirli sfacciatamente in ogni maniera, usando le forze politiche di sinistra, la falsa Chiesa, le ONG e sovranazionali.
(2) Eseguire una serie infinita di spaventosi attentati su gente a caso, senza alcun apparente obiettivo strategico logico, con rivendicazioni di un inesistente/onnipresente/onnipotente “Stato islamico”, in varie capitali dell’Europa occidentale e ovunque.
(3) Fingere candidamente stupore, sgomento e sdegno istituzionali di fronte a queste violenze, dopo averne creati di proposito tutti i presupposti, in modo da rafforzare l’odio e la furia della gente contro al sistema che si intende abbattere.
(4) Predisporre risposte pubbliche volutamente penose ed inefficaci (fiaccolate, candele, gessetti, proclami di pace e a favore dei “profughi”, girotondi, avatar con bandiere di volta in volta francesi, belga, tedesche, ecc…), in modo da catalizzare in maniera ancora piu’ vigorosa l’odio del popolo.

Un palese, geniale e purtroppo efficacissimo piano di destabilizzazione del continente.
Di questo ed altro di non meno importante dobbiamo ringraziare la cialtroneria della accoglienza indiscriminata senza soluzione di continuità…

il-giornale

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email