Congelato il centro profughi a 450 metri dal Ticino – Ticinonews 

L’ex caserma della Guardia di finanza di Cavallasca, situata a 450 metri dal confine con la Svizzera, non verrà trasformata in un centro di accoglienza per migranti.

Almeno non per ora dato che, come riporta oggi il Giornale del Popolo, la Prefettura ha comunicato alle imprese che avevano partecipato al concorso per la realizzazione del nuovo centro che lo stesso è stato congelato.

La sospensione potrebbe durare due mesi ma potrebbe anche trasformarsi in una cancellazione definitiva del progetto, contro il quale i cittadini del paese comasco avevano raccolto mille firme.

Non sono in ogni caso noti i motivi dello stop. Il GdP ipotizza che alla base della decisione della Prefettura vi sia il fatto che il Comune di San Fermo della Battaglia, sul cui territorio si trova Cavallasca, ospita già oggi un numero di migranti superiore a quello previsto dall’Associazione dei comuni italiani, che è di 2,5 persone ogni 100 abitanti.

nell’immagine una foto ripresa dal nostro blog e scattata da noi stessi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email