Al via la campagna antiinfliuenzale 2015/2016

Il calo delle vaccinazioni degli ultimi anni è diventato preoccupante.

“Vaccinarsi è un bene per tutti” è lo slogan della campagna antinfluenzale 2015-2016. Dal 3 novembre  sarà possibile effettuare la vaccinazione antiinfluenzale e i medici di base si stanno approvvigionando in questi giorni attraverso una nuova procedura messa a punto dall’ASL.

Dopo il semi fallimento della campagna vaccinale dell’anno scorso, che, lo ricordiamo, ha visto decine di migliaia di morti in più rispetto all’anno precedente, dovute alla disinformazione circolata circa la non idoneità 2014/2015 di un lotto di una nota marca, il consiglio non può che essere quello di effettuare la vaccinazione.

L’OMS (l’Organizzazione Mondiale della Sanità) consiglia di utilizzare il vaccino trivalente: “California”, “Switzerland” e “Phuket”.

Il picco è previsto per gennaio e si manifesterà con febbre alta, tosse, mal di testa, mal di gola, forte raffreddore.

Come ho detto nella trasmissione Nessun Dorma, chi decide di non vaccinarsi, specula, di fatto, sulla parte di popolazione che, invece, si vaccina.
Un comportamento egoistico e fortemente disinformato.

vittorio belluso

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email