Il memorabile discorso di Mussolini per la proclamazione dell’Impero.

Oggi 9 Maggio 1936, XXJV anno dell’Era Fascista un grande evento si compie.
L’Italia ha finalmente il suo Impero.
Impero Fascista perchè porta i segni indistruttibili della volontà e della potenza del Littorio romano, perchè questa è la meta verso la quale durante quattordici anni furono sollecitate le energie prorompenti e disciplinate dalle giovani e gagliarde generazioni italiane.
Impero di pace perchè l’Italia vuole la pace per sè e per tutti e si decide alla guerra soltanto quando vi è forzata da imperiose incoercibili necessità di vita.
Impero di civiltà e di umanità per tutte le popolazioni dell’Etiopia. Questo era nella tradizione di Roma, che dopo aver vinto, associava i popoli al suo destino.
Ufficiali, sottufficiali, gregari di tutte le Forze Armate dello Stato. in Africa e in Italia, Camice Nere, Italiani e Italiane, il Popolo italiano ha creato col suo sangue l’Impero. Lo feconderà col suo lavoro e lo difenderà contro chiunque con le sue armi.
In questa certezza suprema levate in alto, legionari, le insegne, il ferro e i cuori a salutare, dopo quindici secoli, la riapparizione dell’Impero sui colli fatali di Roma.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email