Di Mario Bosco

Credo ci sia un grosso distinguo da fare. La religione che è quanto scritto nella bibbia, oppure nel vangelo e ritengo siano fortunati/e le persone che credono quanto scritto e tramandato in questi libri. Poi c’è la chiesa con i sacerdoti, con i monsignori, i vescovi,cardinali , sino ad arrivare al capo della chiesa ovvero il papa.
Ricordiamoci inoltre (senza voler assolutamente essere blasfemo, un poco la storia religiosa che la religione applicata dai sacerdoti, dai tempi dell’inquisizione del Torquemada ai preti pedofili arrivati ai giorni nostri.
Arrivati si perchè non è ipotizzabile che tutto ciò avvenga solo oggi. Solo oggi qualcuno ha deciso di scoprire alcuni altarini. Ma questi altarini ben custoditi passano anche dallo ior e da Calvi. Morale della favola (secondo il mio personale e modesto punto di vista) la chiesa più che la prosecuzione dei discepoli di Cristo sembra invece una lobby massonica con interessi economici miliardari in tutto il mondo. Ragion per cui . in un momento di calo di vocazione nel nostro paese importiamo anche sacerdoti da tutto il mondo (e questo può essere normale) ma in un momento che le chiese perdono potenziali fedeli(clienti) divorziati, separati ed omosessuali, riaprono di nuovo le porte a tutti indiscriminatamente. Questo in effetti è quanto una religione dovrebbe fare!!!!

Ma non dovrebbe farlo solo quando gli fa’ più comodo, questo sarebbe dovuto continuare da dopo la morte del Cristo.
Invece purtroppo la chiesa dei papa, la chiesa dei sacerdoti ha sempre fatto di necessita virtù, adeguandosi di volta in volta ai tempi, cosa che una religione NON dovrebbe fare. Se esiste una linea guida è quella da seguire

foto tratta da ‘Libero‘ del 4 ott 2015
bibbia

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email