Cavallaschini sempre più delusi dal modo con cui vengono amministrati

Premetto che ognuno deve contribuire all’ordine e alla dignità del proprio paese, detto questo aggiungo quanto mi dispiaccia il cambiamento di Cavallasca da quando è stata incorporata a San Fermo.
C’è un’aria di trascuratezza, di declino che non dà una bella impressione. Questo paese è diventato come una bella signora un po’ sfatta.
Villa Imbonati, orgoglio di Cavallasca, rimessa a nuovo anche col contributo dei cittadini è chiusa e, le case che non vengono usate, muoiono.
Peccato, c’è tanto di bello da vedere e da vivere lì dentro… Le nostre strade trascurate, l’erba che la fa da padrona, insomma un’aria di disarmo che non mi piace e si che una volta facevamo parte di Lietocolle!
Dico tutto questo senza polemica, ma con l’intento di ridare una vera dignità ad un luogo che, pur essendo stato Comune e poi diventato “località”, ha diritto, non dico alle fontane con le luci, ma ad una cura migliore.

Alessandra

Mi Piace(6)Non Mi Piace(3)
Print Friendly, PDF & Email