Ho sostenuto Bruno Magatti nella sua battaglia elettorale, ma ora arriva il momento di scegliere tra due altre alternative, che rappresentano visioni e valori mai come oggi distanti.
Ora è chiaro che il gruppo dirigente del Pd comasco che governa il partito ha gravi responsabilità sulla diaspora del centrosinistra in questa tornata elettorale, ma tra chi pone il tema dell’innovazione e assegna finalmente un ruolo politico alla città di Como e chi chiude ulteriormente la città, in un ritorno leghista anti storico e pericoloso, non ho dubbi.
Como ha bisogno di un sindaco come Maurizio Traglio.

Riccardo Gagliardi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email