Ebbene sì, sono una bandiera. Che è l’esatto contrario della banderuola, che cambia continuamente direzione. Fedele alla maglia di Forza Italia (non nei secoli) ma da 25 anni (che comunque non sono pochi) oggi sono candidato alla Camera nel collegio di Como, Lecco e Sondrio. Certo, parto da una posizione che potrebbe essere definita, appunto, di bandiera, ma poco importa. La bandiera è il simbolo più alto, e la sua difesa è sempre un onore. Quindi, per darmi una mano a farla sventolare, basta decidere di andare a votare e mettere una croce sul simbolo senza dover scrivere null’altro. Semplicissimo. Ah, dimenticavo. In ogni caso mi occuperò (come faccio da una bella ventina d’anni) essenzialmente di cultura, che è l’unico tema utile per tutti, che non deve avere bandiera. Una contraddizione sana, che mi diverte assai.

Mi Piace(8)Non Mi Piace(12)
Print Friendly, PDF & Email