L’altro giorno in televisione  sentivo le solite cazzate dette da vecchi politici i quali vivono in un mondo a se stante e quante ne stò sentendo dai nuovi eletti.

Molti di loro sanno solo dire parole altisonanti per mascherare la loro incompetenza e non sanno purtroppo come è la vita di tutti i giorni.
Se ne sentono di tutti i coloiri, dai redditi di cittadinanza altisonanti, dalla tassazione al 15% alla abolizione della Legge Fornero.
Vorrei sapere se questi vivono su un lontano pianeta sperduto, senza forza di gravità o se hanno i piedi piantati per terra.
Certo tutte queste cose vanno riviste ma in maniera calibrata per non far morire di fame nessuno, per non far pagare troppe tasse ai  cittadini e a chi lavora e produce e dare la possibilità alle persone di andare in pensione non da morti, perchè il peggio deve ancora venire e la luce in fondo al tunnel è solo un lumicino da cimitero.
E tra tante cazzate ho sentito un deputato che ha detto una cosa giusta, che è un mio vecchio pallinoi,  di far pagare l’IMU sulla prima casa, perchè non è giusto che tutti non la paghino, sia che siano poveri o ricchi, sia che posseggano una modesta casa o una grande villa.
Abolendo l’IMU sulla prima casa hanno sbagliato sia Prodi sia Berlusconi sia Monti in quanto hanno tolto l’unica tassa federalista che sosteneva la sopravvivenza dei comuni i quali stanno andando tutti in bancarotta, e facendo pagare l’imu molto alta sulla seconda casa senza un distinguo in quanto bisognava differenziare tra vere seconde case e abitazioni date in affitto.
In questo caso la tassa andrà a gravare   ugli inquilini tramite l’aumento dei canoni di locazione,
E ancora una volta va a finire che chi ha una casa in proprietà pagherà niente di IMU mentre chi non ha nemmeno una casa seppure indirettamente andrà a pagare l’IMU.

Purtroppo se non ci sarà un cambiamento di rotta, con questa classe politica non riusciremo mai a metterci in piedi, andremo velocemente verso il baratro da cui non usciremo più.

Marco Frigerio

Mi Piace(11)Non Mi Piace(3)
Print Friendly, PDF & Email