Da Conononcambiapasso a cura di Marco Butti capogruppo FdI a Palazzo Cernezzi

MIGRANTI in STAZIONE:
la rassegna stampa di questi ultimi 3 giorni ci regala 3 attori in passerella. Ha iniziato il Giullare fiorentino dicendo che Como non è Ventimiglia, senza sapere nulla della situazione e senza spostarsi di pochi km dalla lussuosa Villa d’Este alla stazione.
Poi è toccato ad Alfano sproloquiare le consuete sciocchezze, anche in questo caso senza degnarsi di una capatina. Ultimo atto al Sindaco Lucini che, mentre prende schiaffi dai volontari, attacca il Governo per non essere stato contattato al telefono. lucini 2
Caro Sindaco, nel ricordarti che una parlamentare locale del PD siede a fianco di Renzi in segreteria!!!, la dimostrazione è che Como non interessa e che al tuo Governo interessa apparire solo se c’è del consenso da raccogliere.
Ora, terminato il vostro spettacolo, resta la forte preoccupazione di quello che potra’ accadere qualora qualche migrante decidesse di opporsi al trasferimento dalla stazione.
lucini 1

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email