San Rocco surclassa l’Assunta

Non ce ne vogliano gli amici di Drezzo, ma,i n base alle informazioni di cui disponiamo, pare proprio che quest’anno si sia compiuto il sorpasso nel rapporto qualità/prezzo fra le due sagre dei due paesi vicini, quella dell’Assunta, di Drezzo e quella di San Rocco, di Cavallasca.

Infatti se, per quanto concerne Cavallasca, siamo noi stessi testimoni del notevole passo avanti che la manifestazione ha fatto negli ultimi due o tre anni, arrivando quest’anno ad offrire anche pietanze a base di pesce, e questo senza alzare i prezzi, altra storia sono i resoconti che ci giungono da Drezzo, ove un banale ‘grappino’, è arrivato a costare, al malcapitato che l’ha bevuto, la bellezza di 3 euro, contro le 1,80 di Cavallasca.
Dando un’occhiata ai listini (foto) i prezzi non paiono perfettamente allineati, con un vantaggio a favore della sagra di San Rocco.

Anche sul fronte dei tempi di attesa, l’ago della bilancia sembra volgere a favore di Cavallasca.

Per concludere, ci pare che la sagra dell’Assunta sia quest’anno palesemente orientata a ‘fare cassetto’, con una qualità dei piatti complessivamente non all’altezza della fama conquistata negli anni passati, mentre quella di San Rocco ha recuperato il ‘gap’ che la separava con grande slancio
Le foto che seguono, gentilmente offerte da Nicola Teotonico, sono state scattate in questi giorni al Colmobirolo.




listino san roccolistino drezzoteotonico 1angelo 2ragazzi 2tettamanti

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email