Si è svolto ieri sera, trasmesso in teleconferenza, la seduta del Consiglio comunale di San Fermo.
Una seduta breve, con pochi punti all’ordine del giorno, (mancava la tanto attesa presentazione del PGT), il cui video potete visionare cliccando sul seguente link.
Di interessante per gli spettatori– a nostro avviso – due sole cose:

l’ultimo punto all’odg, in cui si abbassano i criteri per l’accesso alla riduzione del contributo di costruzione, al fine di promuovere gli investimenti e, quindi, la ripresa economica.
Senza consumo di suolo, sarà ora più facile ristrutturare la propria casa, anche aumentandone la cubatura, in special modo, nell’ottica di una riqualificazione energetica.
Noi plaudiamo questa iniziativa, che ci vede totalmente favorevoli.

L’altra cosa che vogliamo sottolineare, e che non era all’ordine del giorno, è stato quando, a Consiglio comunale terminato, il consigliere Sabrina Butti ha chiesto al sindaco l’esito dei tamponi effettuati sottocosto presso la sede della Cri di San Fermo.
La risposta del sindaco è stata alquanto vaga, ha dichiarato che circa 8 persone residenti sono risultate positive ma senza specificare il numero totale dei tamponi effettuati.
La nostra impressione è che la pandemia stia colpendo San Fermo in maniera molto forte, prova ne è che Egli stesso, a differenza delle altre volte, ha presieduto la riunione con sempre la mascherina al viso, ben distanziato (foto) dal segretario comunale.

Anche le numerose assenze fra i consiglieri presenti alla diretta, fanno sorgere in noi parecchi dubbi.
Riteniamo infatti molto probabile che, almeno alcune delle assenze, siano state dovute ad una ipotetica risultanza positiva al virus, e quindi trattasi di persone in quarantena che non stavano fisicamente al meglio, almeno non abbastanza da affrontare una diretta visionabile da chiunque.
La certezza di quanto ipotizziamo – probabilmente – non l’avremo mai.

vittorio belluso

Mi Piace(3)Non Mi Piace(1)
Print Friendly, PDF & Email