Scarsissima partecipazione alle imminenti elezioni

Dunque, entro l’estate, (la data ancora non è stata fissata ma presumibilmente sarà fra fine maggio e inizio giugno), si tornerà al voto per il rinnovo della giunta che guiderà San Fermo.
E ci tocca constatare, poi ne analizzeremo i motivi, che mai come ora vi è sfiducia diffusa, scarsa o nulla partecipazione, incertezza addirittura sul fatto o meno che le liste in lizza risulteranno essere più d’una.
Se, da una parte, la politica ha schifato gli italiani a livello nazionale, non ci aspettavamo che lo stesso sentimento prendesse il sopravvento a livello locale.
Tutto è incentrato sulla istrionica figura dell’attuale sindaco, al potere da oltre un quarto di secolo che, appunto, ha avuto tutto il tempo per consolidare il proprio potere, attraverso una capillare rete di appoggio, costituita da una stampa compiacente, da più associazioni e dalle parrocchie, cui in passato non si è lesinato con regalie di ogni genere.
Quindi, chi è interessato, a votare ci andrà.
E voterà per il NON cambiamento.
A ciò si aggiunga la intrinseca viltà dell’elettore medio italiano, sempre incerto se tentare il cambiamento a mantenere lo status quo, cosa che poi, nel 99% dei casi, all’ultimo momento e nel segreto dell’urna, sceglie di fare.

E così, come ieri si votava la Democrazia Cristiana, oggi, quegli stessi, votano per il sindaco dei dossi, delle tante telecamere e dei pochi vigili, delle buche nelle strade periferiche, delle piazze scenografiche realizzate a spese del buon senso, del degrado delle periferie, delle palestre che sorgono come funghi e che poi bisognerà mantenere e dar loro l’accesso che non era stato pensato in fase di progetto, delle squadre di governo costruite sartorialmente sulla propria taglia, in modo che calzino a pennello.

Di fronte a tutto ciò, per chi ragiona con la propria testa e non è disposto a vendersi, restano solo due soluzioni: o l’astensione, o il voto all’attuale minoranza, a prescindere dall’estrazione politica.

vittorio belluso

Mi Piace(11)Non Mi Piace(10)
Print Friendly, PDF & Email
Potrebbe piacerti anche