Rongatti si prepara per il debutto a San Fermo nel nuovo anno.
Sta facendo le prove.
Vuol fare bella figura.
Ha cambiato persino il guardaroba.
Da probabile inquisito per danno erariale, rubando e cavalcando le idee dell’opposizione che fino a quel momento aveva osteggiato e bollato come ‘sparate di un pazzo’, a salvatore della Patria, come colui che si sacrifica per il bene comune, rinunciando alla poltrona che invece non vuol mollare e non mollerà.rongatti

La nuova ‘mise’, con tanto di cravatta rossa,(immagine) è prevista per il giuramento nella nuova giunta Sanfermina ( il rosso sulle mani – non sono guanti in pelle english – è il colore del sangue per i sacrifici che il Duo di Picche, Rongatti appunto, ha inflitto alla comunita’ Cavallaschina, esclusi gli amici, gli amici degli amici e alcuni dipendenti comunali che, sotto la sua amministrazione, sono arrivati a guadagnare fino a  8.000,00 euro in più rispetto ai loro pari grado colleghi Sanfermini).
Questa è la morale.
Una morale ingiusta.
Eppure, ugualmente, noi restiamo coerenti.
Voteremo comunque SI al referendum.
Non ci taglieremo le palle solo per far dispetto alla moglie fedifraga.
Andiamo avanti con dignità.
Usciremo in silenzio, in punta dei piedi, ma a testa alta.

Mi Piace(7)Non Mi Piace(2)
Print Friendly, PDF & Email