Canturino:
– 6 a Cantù CroceRossa-Caritas-parrocchia S.Paolo
– 5 a Cucciago Cooperativa sociale I Girasoli
– 18 a Mariano Comense Tantum Aurora

Erbese:
– 8 a Lurago d’Erba cooperativa sociale I Girasoli
– 50 circa ad Erba tra hotel e appartamenti comunali
– 15 a Sormano

Olgiatese:
– 22 a Cavallasca Intesa Sociale
– 9 a San Fermo della Battaglia
– 28 a Rodero
– 18 a Lurate Caccivio Intesa Sociale
– 8 a Olgiate Comasco
– 9 a VillaGuardia Intesa Sociale
– 4 a Binago
– 9 a Cagno
– 30 a Lomazzo tra Caritas e Acli

Como:
– 70 al centro di acc. di Prestino
– 70 al centro di acc. di Tavernola
– 70 a Rebbio dai Padri Comboniani
– 60 in Via Borgovico, ex caserme
– 23 a Como in Via Sirtori
– 60 a Como al Don Guanella
– 40 al centro di acc. Suore Vincenziane
– 40 alla casa di acc. Luigi Palma

Lago:
– 30 a Lenno Abbazia Acquafredda

Roberto Moscatelli_responsabile del Dipartimento sicurezza e immigrazione della Lega_ ha dichiarato:

“La provincia di Como è ormai satura. Non c’è più posto per nessun immigrato, in un periodo di forte difficoltà economica come questo ci aspettiamo da governo ed istituzioni una risposta verso i tanti italiani in difficoltà, verso le persone che hanno sempre pagato le tasse e che ora vengono considerati cittadini di serie B. Questo è razzismo al contrario, e noi, ancora una volta ci schieriamo dalla parte della nostra gente. I dati che abbiamo raccolto sono allarmanti e purtroppo grazie a questo governo temiamo che siano destinati ad aumentare, siamo pronti nuovamente a scendere in piazza e fare sentire la nostra voce. I comaschi meritano rispetto”.

roberto-moscatelli-figino

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email