Malgrado gli abbattimenti avvenuti in Spina Verde degli ultimi tempi, i cinghiali selvatici, secondo il parere del geometra Mauro Favaro dell’Ufficio Tecnico del Parco Spina Verde, sono aumentati considerevolmente nel numero.
La settimana scorsa (12/19 dicembre 2015), a sera, in località Carbonera, è capitato il fatto che ora descriviamo:
L’imprenditore agricolo, Giovanni Gabaglio, sentendo il suo cane abbaiare in maniera forsennata, correva a controllare cosa stesse succedendo. Giunto laddove arrivavano i latrati, rimaneva senza parole: il suo cane stava lottando con un cinghiale!
Alla vista dell’uomo, l’animale selvatico, si lanciava anche contro di lui, aggredendolo.
Il Gabaglio si difendeva prontamente con un bastone e riusciva a mettere in fuga il grosso animale..
Un episodio inquietante, avvento a non più di un centinaio di metri in linea d’aria, dalla scuola elementare del paese di Cavallasca.

* nella foto, si vede l’auto delle Guardie Venatorie dell’Amministrazione Provinciale giunta sul posto nei giorni seguenti.

auto guardia venatoria

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email