La risposta che tutti attendono

Ciao Vittorio,

è con molto piacere che oggi dalla Camera dei Deputati, grazie all’interessamento dell’ Onorevole Nicola Molteni da me interpellato, mi è giunta ulteriore conferma di quanto avevo interpretato leggendo le varie leggi e leggendo il sito della camera dei deputati, http://www.camera.it/leg17/465?tema=unioni_fusioni_comuni (cosa che qualcuno dei rispettivi comuni mi sa che non ha fatto….).

Ovvero che la deroga al “Patto di Stabilità” viene concessa anche ai comuni nati da fusione per incorporazione.
Ovviamente e qui cito la risposta, “non c’è una deroga totale dal patto per nessuno.
Ci sono deroghe per alcune tipologie di spesa che sono le stesse che per gli altri tipi di fusione, riportati proprio nella scheda che anche voi avete letto. 
La Regione, nell’ambito del Patto verticale incentivato, potrebbe avere previsto ulteriori agevolazioni.”
 
Detto tra noi, sono preoccupato per la fusione, sai comunque è un iter complesso e se già i rispettivi Segretari hanno dubbi sulle basi mi chiedo cosa verrà fuori…. speriamo bene….
Andrea Signorellisignorelli

 

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email