Eh si, devo proprio ammetterlo: stavolta l’organizzazione della festa patronale di Cavallasca è stata perfetta.
A cominciare dai giochi d’acqua che hanno sostituito i “vecchi” fuochi artificiali, dannosi per la fauna locale e per gli animali da compagnia, costosi ed inquinanti, con degli splendidi giochi d’acqua, che nulla hanno da invidiare ai fuochi tradizionali.
E poi tante attrazioni per i bambini che hanno catturato le famiglie accorse numerose.

Il Lavoro dei volontari della parrocchia di san Michele, della Protezione civile e dei volontari della Croce Rossa, è stato davvero notevole, indispensabile per il buon svolgimento della festa.

Anche l’organizzazione logistica è stata migliore degli anni passati.
La farmacia del paese ha potuto esercitare la sua funzione senza particolari problemi, anche grazie al lavoro dei volontari che hanno permesso quest’anno alle auto dei clienti di accedere al parcheggio della farmacia.
Poche le lamentele ascoltate per il disagio della strada via per Montano chiusa al traffico.
Molto bene l’uso del pratone antistante le Poste italiane adibito a parcheggio.

Riteniamo che questa soluzione andrebbe adottata in forma permanente, magari spianando l’area e buttandoci qualche tonnellata di ghiaia.

Si risolverebbe l’annoso problema della scarsità di posti auto in via Dunant in concomitanza di feste o funzioni religiose, e i clienti della farmacia non avrebbero più da lamentarsi per non aver trovato un parcheggio.

Oggi domenica la festa continua nel suo ultimo giorno; consigliamo a chi non c’è ancora stato di andare a farsi un giro: ne vale la pena.

vittorio belluso

Mi Piace(10)Non Mi Piace(5)
Print Friendly, PDF & Email