Dopo le rimostranze dei condomini di via Borsellino verso chi non ha ultimato i lavori di urbanizzazione promessi e concordati, rimostranze confluite su questo blog con articoli specifici di denuncia della situazione incresciosa venutasi a creare, stanotte, ignoti, hanno depositato degli escrementi alla base delle cassette della posta dei residenti che chiedono al sindaco l’impugnazione delle fidejussioni.

Dopo i colpi di pistola sparati alle finestre del sindaco, le lettere anonime diffamanti e ingiuriose spedite all’ex parroco, all’ex sindaco e al sottoscritto,  il paese si rivela ancora una volta nel suo lato peggiore.

Ciò consacra la nostra battaglia.
Una battaglia di opinione contro una determinata mentalità, cialtrona, disonesta e ignorante.
Che ognuno si metta una mano sulla coscienza e si interroghi se e in che misura, anche con la semplice omertà, abbia contribuito o contribuisca a che certi episodi accadano.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email