In base al quadro della situazione che mi sono fatto, sono arrivato alla conclusione che la giunta debba dimettersi lasciando i poteri ad un commissario prefettizio per il periodo strettamente necessario, che potrebbe anche essere superiore ad 1 anno.

Come ultimo atto amministrativo, a mio avviso, è però fondamentale per il raggiungimento in tempi accettabili del pareggio di bilancio, e per tentare di minimizzare l’impatto dell’aumento delle tasse locali sulla popolazione, che  la giunta revochi (o rimoduli riducendo al minimo previsto di legge – circa un terzo di quanto erogato ora)  i decreti n°52 del 27 maggio 2014 indennità di posizione, n°7 del 27 maggio 2014 indennità di posizione e n°8 del 27 maggio 2014 indennità di posizione, tutte e tre di ben oltre le € 10.000 annue, per di più indennizzate del 25%, per un impegno di spesa nei 5 anni di oltre 180.000,00 euro, che apparivano ai miei occhi, già due anni fa, una spesa chiaramente insostenibile in un momento di profonda crisi economica.

Quindi togliere il disturbo.

vittorio belluso

Scarica gli allegati presenti nel sito istituzionale del Comune di Cavallasca:

conferma responsabile area affari generali

conferma responsabile area finanziaria

conferma responsabile area tecnica manutentiva

rusconi 1marasco 2migliardi 3

 

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email