Ieri sera si è svolto l’incontro – da noi anticipato – fra la giunta sanfermina e quella cavallaschina al riguardo della proposta avanzata da San Fermo della Battaglia di incorporare Cavallasca.
Nella nostra qualità di rappresentanti di una minoranza, al momento non siamo stati informati circa la risposta che è stata data dai rappresentanti di Cavallasca.
Sappiamo però che l’offerta che il Mascetti avrebbe inteso proporre, consisteva nel trasferimento sul territorio di Cavallasca di tutti gli incentivi offerti dallo Stato ai Comuni che decidono di fondersi, ovverosia € 304.000,00 all’anno per 10 anni, per un totale, quindi, di oltre 3 milioni di euro. ( Il 20% della somma dei totali dei trasferimenti effettuati dallo Stato nel 2010 verso i due Comuni).
Una cifra più che tripla rispetto al debito contratto dalla Giunta Ronchetti sin qui e che è destinato ad allargarsi sempre più senza il prelievo forzoso dei fondi mancanti per chiudere il bilancio direttamente dalle tasche dei contribuenti.
Ci asteniamo dall’esprimere giudizi o notizie dal carattere solo ufficioso.
Non appena il sindaco ci avrà informati, a nostra volta vi riferiremo.

vittorio belluso

san fermo

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email