Ora spazio alla commissione cavallaschina di “saggi”, da eleggersi attraverso mini referendum da svolgersi col solo corpo elettorale residente in Cavallasca.
Ai membri della costituenda commissione, il compito di ‘restare sul pezzo’ e sovraintendere ai lavori del consiglio comunale di San Fermo, dare suggerimenti, evidenziare eventuali criticità a sindaco e giunta.

E’ giusto e corretto che, tali nominativi, sia il popolo residente a Cavallasca a produrli attraverso una scelta selettiva.
Il sottoscritto dichiara sin d’ora la propria disponibilità a entrare a fare parte di detta ‘commissione’.

vittorio belluso

 

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email