La notizia di oggi è che nel nostro Comune, da stamattina, tutti gli stradini deputati alla pulizia e manutenzione straordinaria di San Fermo della Battaglia (e Cavallasca), sono stai ‘lasciati a casa’ senza possibilità di sostituzione.

Questa è la prima conseguenza della imbecillesca decisione del governo centrale di abolire i voucher, gli strumenti di lavoro con cui questi ragazzi venivano temporaneamente assunti.
Secondo le stolte intenzioni dei sindacati che si sono fatti portatori di questa scelta di carattere nazionale, la decisione dovrebbe portare a nuove assunzioni.
Ma non sarà così.
I Comuni, per causa del patto di stabilità e della carenza di trasferimenti da parte dello Stato, sono nell’impossibilità di assumere a tempo indeterminato.

Quindi non è difficile prevedere che l’abolizione dei voucher, almeno sul nostro territorio, avranno la diretta conseguenza di generare disoccupazione, sporcizia, incuria, e mancanza di manutenzione delle nostre strade.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email