E’ la popolazione che va convocata con urgenza, non la commissione della “località Cavallasca”

Riunire la commissione di Cavallasca questo venerdì con un generico ordine del giorno, quando tv e giornali di altro non parlano se non della decisione del Prefetto di aggiudicare la gara di ristrutturazione, e la Lega Nord a fianco del Comitato ‘NO caserma’  hanno indetto una manifestazione pubblica per sabato 15 luglio, è solo un escamotage del sindaco per evitare il confronto pubblico con la popolazione sul tema scottante dei clandestini nella ex caserma gdf del Monte Sasso.

Lo scopo di questa convocazione è prendere tempo mietendo contemporaneamente facile consenso, evitando il confronto con la popolazione in una assemblea pubblica, come da me richiesto già lunedì scorso.

In altre parole… è una presa in giro.

vittorio belluso

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email