Stamattina le locandine fuori dalle edicole di tutta la provincia di Como, denunciavano l’aumento della TASI a Cavallasca in maniera notevole, attirando attenzione ed ilarità su di noi.

Per non fare confusione, spieghiamo brevemente cosa è la IUC:
IUC – Imposta Unica Comunale
La IUC, introdotta dalla legge di stabilità 2014, è una imposta destinata al comune e articolata in tre distinti tributi, con differenti presupposti impositivi: la TARI, la TASI, l’IMU.
Si tratta pertanto di una imposta dalle molteplici caratteristiche, avente, da un lato, natura patrimoniale, analogamente all’IMU, in quanto imposta dovuta da chi possieda un immobile non adibito a prima casa e non di lusso, dall’altro di tassa sui servizi, come la le precedenti tasse sui rifiuti (TARSU, TIA, TARES). tasi

Ma, il Sindaco, appena 1 anno fa, non aveva promesso che non le avrebbe aumentate?

Non hanno trovato altre risorse se non quella di fare pagare un servizio, (composto anche dalla Tari) 2 o 3 volte quel che costa, e molto più del nostro Comune limitrofo, (ove il fornitore dello smaltimento dei rifiuti è lo stesso e con unica gara d’appalto), senza tagliare nulla in nessun campo, né nel sociale (cosa condivisibile), né nella spesa del personale (indennità di carica, salari accessori, straordinari), né, soprattutto, nella spesa corrente?

Ora si scopre che la percentuale di cittadini che non ha pagato qualche tassa è aumentata esponenzialmente, segno, così ho detto nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, che il limite massimo di richiesta erariale ai danni dei residenti è stato già raggiunto e che occorre inventarsi altro per far quadrare i conti.
Prima fra tutti, appunto, la riduzione della spesa.

vittorio belluso

tasi tari

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email