Anche il parcheggio del centro servizi è malgestito

Le foto che seguono si riferiscono al parcheggio del Centro servizi di Cavallasca, ieri pomeriggio.
Un parcheggio funzionale ai negozi ed alla farmacia presenti in tale complesso(e da loro realizzato), ma in cui manca qualsiasi sorta di regolamentazione atta a specificarne l’uso.
Sicchè, ogni volta che vi è un evento, in parrocchia come a villa Imbonati, come ieri la cerimonia delle cresime nella chiesa distante un paio di centinaia di metri, il parcheggio è preso selvaggiamente di mira da coloro i quali intendono recarsi a messa, che lo saturano arrivando persino ad occupare per due ore il parcheggio riservato ai portatori di handicap.
Un’inciviltà già più volte denunciata su questo blog, alla quale nessun amministratore ha mai voluto prendere la briga di occuparsene.

I clienti della farmacia sono stati impediti nel trovare un parcheggio, anche se – ad onor del vero – ieri non è successo, come in passato, che una persona ammalata di tumore ai polmoni abbia dovuto trasportarsi fino all’auto parcheggiata giocoforza lontano la sua bombola di ossigeno.

Ci sono stati cittadini indignati per la situazione venutasi a creare, soprattutto per le numerose auto lasciate in doppia fila od in divieto di sosta (foto), … tutti mezzi che l’hanno fatta franca visto che nei paraggi non vi era l’ombra di alcun vigile.
Quasi a certificare che per andare a messa il parcheggio abusivo – a San Fermo della Battaglia – è tollerato e consentito.
Persino sul parcheggio riservato ai disabili!

Eppure basterebbe predisporre a parcheggio per gli eventi il pratone davanti alle Poste per non creare intralcio a nessuno, specie a chi deve recarsi in farmacia.
Ma non si fa.
Perchè, perchè?

vittorio belluso

Mi Piace(9)Non Mi Piace(3)
Print Friendly, PDF & Email