Mascetti sfida Zambrotta

E’ notizia di oggi che San Fermo avrà la sua quinta (quinta!!!) palestra comunale.
In realtà le palestre saranno 6, se contiamo anche quella di Zambrotta, un complesso costato all’ex calciatore del Milan e della Juventus qualcosa come 10 mln di euro e che da due anni, a causa della pandemia, è in difficoltà nel riprendere la sua “normale” attività.
Palestre comunali come coriandoli – dicevamo – una dispersione di risorse pubbliche come raramente si assiste in Italia.
L’ennesima palestra, verrà realizzata, con una spesa stimata di 340 mila euro, nell’ex auditorium di via Lancini, sostituito una quindicina di anni fa dal nuovo complesso posto a fianco delle scuole di San Fermo, e perciò inutilizzata.
Non si sapeva cosa farne e quindi … la brillante idea: ”facciamone una palestra per i ragazzi di San Fermo, così come ne stiamo facendo una seconda per i bambini di Cavallasca, così, nessuno avrà da lamentarsi!

Non sappiamo che fine faranno le palestre già esistenti, in special modo quella di via I° maggio a Cavallasca, che non potrà fare altro che cadere in disgrazia, visto gli esorbitanti costi di gestione che, sommati fra loro, impegneranno grandi cifre del bilancio comunale negli anni futuri.
Non esistono – che noi si sappia – molti altri Comuni sparsi per l’Italia, che possano annoverare 6 palestre su 7.800 abitanti.
In pratica, una palestra comunale ogni 1.560 abitanti in aggiunta a quelle private.
Davvero troppe!

vittorio belluso

Mi Piace(8)Non Mi Piace(3)
Print Friendly, PDF & Email