Archivi categoria: Post d’autore fb

Francia al servizio della bilderberg

…cioè … fateci capire … La Le Pen sola contro tutto il sistema, sola contro i poteri forti, le banche, i giornali, le tv e dio sa quanto altro, sola anche contro il rinnegato Fillon che ha esortato a votare per il banchiere che sta con la tardona, col 35% dei suffragi – ovverosia con il voto di 4 francesi su 10 senza nemmeno 1 voto arrivato dai milioni di immigrati naturalizzati francesi (gli stessi che gioiscono ad ogni colpo di terrorismo) – avrebbe perso malamente?
… Non è la le Pen che ha perso, è la Francia, sono i francesi che perdono, popolo latino di cervelli all’ammasso al servizio della bilderberg, l’Europa dei banchieri.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

‘Sinistri’ messaggi da Rebbio

Di Alessandra Locatelli – responsabile circoscrizione di Como della Lega Nord

Ieri al gazebo di Rebbio, dopo il nostro comunicato stampa contro la gestione non controllata e non trasparente dell’accoglienza dei presunti profughi presso i locali della parrocchia, si è avvicinato questo signore… mi stupisco anche io di lui, dato che è venuto in missione per spiegarci quanto le nostre azioni possano creare problemi all’oratorio.
Come mai?
Ancor più sconcertata sono rimasta dopo la seguente frase, pronunciata davanti a tutti:
ma voi siete consapevoli che facendo così l’oratorio rischia di chiudere e che tante persone possono perdere il lavoro?” (più volte ripetuta)
– qualcosa non quadra… quale lavoro? È un’azienda per chiudere? Chi lavora? E perchè? E con che contratti?
Ma soprattutto: se tutto ciò che accade nell’oratorio, non essendo conforme alle leggi perché, secondo questo signore, non dovrebbe esser oggetto di controlli e verifiche ma restare nell’ombra e intoccabile?
Perché ognuno di noi nelle proprie attività e nel lavoro individuale deve sottostare a controlli, regolamenti, procedure, tassazioni, ispezioni… e qui dovremmo tutti far finta di niente?
Inoltre direi di non dimenticare che vengono gestite persone. Probabilmente clandestini, che non sappiamo chi siano e da dove arrivano. Che soldi vengono utilizzati per mantenerli? E come vengono spesi e dichiarati!?
Mah…. lo sapremo prossimamente, spero.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Due Italie separate e distinte

Osservando attentamente il TG nazionale si possono vedere le disgraziate terre di Marche e Abruzzo e martoriate dal terremoto. Ma si nota imperiosa anche un’altra Italia. Un’Italia superba fatta di associazioni di volontariato, di Forze dell’ordine, di ragazzi che si spendono per cercare di alleviare le sofferenze di quelle povere e italianissime genti, … e lo fanno per la gioia di dare senza nulla chiedere in cambio … e allora mi dico che c’è ancora speranza.

La solidarietà si spreca tra le classi sociali medie e medio basse.
Stranamente ,vedi i nostri Politici ,tutti o quasi stra stipendiati ,non fanno altro che chiacchiere, ma uno come Napolitano che guadagna una cifra iperbolica al mese ,da decenni e non spende un euro perché va a scrocco ovunque, non gli viene in mente di ” dimezzarsi” lo stipendio?
Il gesto diciamo,
e con lui centinaia di altri.
Esistono quindi due Italie.
Quella che produce ed è solidale e generosa … e l’altra parassita della prima.

Autori vari

* foto tratta da Il Giornale.it

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Rien ne va plus, les jeux sont faits!

Villa Imbonati semivuota da triste immagine di se

Questa è l’immagine di Villa Imbonati -ex sede del Municipio fino a 3 giorni fa – questa mattina di prim ora:
si vede subito. non c’è nessuno. nessuna luce accesa. si respira un’aria di totale disarmo.
… questa cosa non l’avevo prevista. e come quando finisce un amore. dopo che il filo si è spezzato perchè tu l’hai voluto rompere… solo allora ti rendi conto di quel che hai perso.
Rien ne va plus, les jeux sont faits!
C’est la vie!

villa-imbonati-5

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Divieto ai botti di capodanno, divieto di civiltà

… nella mia qualità di farmacista in una località rurale, non posso che essere d’accordo con l’ordinanza fatta a Roma dalla Raggi di vietare i botti di capodanno.
Innanzitutto per rispetto degli animali, che qui a Cavallasca sono tantissimi, che subiscono dei veri e propri traumi, tanto che i farmaci prescritti loro dai vari veterinari si sprecano, in secondo luogo per tutti quei deficienti -spesso minorenni- che, ogni santo anno, finiscono per rimetterci occhi, dita e talvolta anche la vita.
Vietare i fuochi d’artificio, quindi, ritengo sia un segno di civiltà di una società più attenta e rispettosa di tutti.

vittorio belluso

villa imbonati

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Berlusconi vota col PD per salvare il Monte dei Paschi di Siena

Berlusconi che vota col PD per salvare il Monte dei Paschi di Siena dà semplicemente il voltastomaco.

Quindi…. le banche piccole sostenute dai piccoli risparmiatori sono state lasciate allegramente fallire e i risparmiatori si sono ritrovati con un po’ di carta straccia in mano(es banca Etruria), mentre le banche grosse, come MPS, che finanziava i partiti nella loro immorale politica clientelare di compravendita di voti e posti di lavoro statali e parastatali, le stesse che hanno fatto miliardi di debito… le paghiamo noi contribuenti del ceto medio, attraverso qualche cartella pretestuosa di Equitalia o dell’inps che ci arriverà, con qualche aumento di benzina o non so che cavolo.
Che schifo!
A questo punto tifo Bollorè_Vivendi.

vittorio belluso

monte-dei-paschi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Al voto subito!

Al solito, ci ritroviamo con un nuovo governo non legittimato dal popolo.
Tutti i politici e dico tutti hanno detto sia prima che dopo il voto del 4 dicembre che il popolo è sovrano ,io mi domando di chi e cosa visto che sono oramai anni che non viene ascoltato tramite il voto , e anche quando esprime il suo volere con questo ,vedi la vittoria dei no, rimane inascoltato.
Ora ci dicono anche che per votare serve una nuova legge elettorale, benissimo, vedete di farla ,massa di fannulloni chiacchieroni e perditempo.popolo governo
Alle volte noi imprenditori siamo costretti dalle vostre insulse leggi a prendere decisioni in tempi brevissimi senza poter discutere.
Cercate di fare altrettanto e dimostrate almeno per una volta di meritare i privilegi di cui godete,il popolo si aspetta e chiede solo questo.
Al voto subito.

luigi-puricelliLuigi Puricelli

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

il 76% dei richiedenti asilo in provincia di Como non sono profughi ma CLANDESTINI!

nicola-molteniA cura dell’ON. Nicola Molteni

SCANDALO CLANDESTINI A COMO!!!!***
Il 76% sono CLANDESTINI!!!!!
SOLO 27!!! I PROFUGHI!!!!!

Dati ufficiali 2016 ( 18.11.2016) sottocommissione territoriale di Monza competente per COMO!!

*1903 sono le presenze di finti migranti ospitati nelle 108 strutture di accoglienza comasche per un costo di oltre 23 MILIONI DI €.
*1087 le richieste di asilo pendenti
*746 le domande di asilo presentate nel 2016 di cui 640 uomini, 106 donne.
*291 le domande esaminate.
*27 i profughi veri a cui è stato riconosciuto lo status di RIFUGIATO il 9%
*207 le domande respinte il 71%
*14 gli irreperibili il 5%
Quindi i clandestini ospitati a COMO sono il 76%!!!!
I veri profughi 27!!!!
BASTA RACCONTARE BALLE!!!!!!!!

grafico-profughi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Il manifesto NO caserma ai clandestini

Il manifesto NO caserma del Monte Sasso ai clandestini da condvidere sui social.
Condividilo anche tu!
Mandiamo un messaggio chiaro e forte a chi non ci rappresenta più nelle sedi istituzionali, mostrandosi prono e supino ai voleri di un Governo semplicemente folle che non rispetta i cittadini, ma in compenso chiede loro sempre più soldi.

no-caserma

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Molteni fa i complimenti alle donne di Cavallasca presenti alla manifestazione

Questa mattina a CAVALLASCA, comune di 3000 persone, al presidio della LEGA NORD organizzato contro l’arrivo di decine/centinaia di clandestini in una ex caserma dismessa, isolata e a confine con la CH, ho conosciuto alcune STRAORDINARIE DONNE RESIDENTI fieramente e convintamente determinate a DIFENDERE e PROTEGGERE la loro comunità, il loro paese, le loro famiglie.
ORGOGLIOSE EROINE pronte a tutto.
Io sarò con loro, ne vedremo delle belle.!!

Molteni ai consiglieri comunali di Cavallasca: ‘sulla caserma non fatevi infinochiare’Nicola Molteni

tortorella-molteni-2

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

C’est la vie!

Il caso della caserma ex gdf di Cavallasca che la Prefettura sta riattando per adibirla all’accoglienza, è un caso sistematico e illuminate, almeno per me.
2 anni fa quando la stessa Prefettura inviò 22 clandestini in una villa di lusso nel centro del paese, io fui l’unico consigliere a dare battaglia, coinvolgendo le forze politiche a me vicine, che si mossero tutte insieme per una manifestazione che si fece in centro paese e che suscitò un certo scalpore.caserma-gdf-3
Pochi, fra i residenti, i partecipanti.
Molti, sempre fra i residenti, ad etichettarmi come razzista.
Fra questi, alcuni di coloro che ora mi chiedono di interessarmi al fatto del nuovo invio di clandestini, stavolta vicino alle loro dimore.
L’altra volta l’orticello non era stato toccato, quindi tutto andava bene.
Stavolta, che la ‘sfera vitale’, avente un raggio limitato, è stata toccata, apriti cielo.
Il sindaco è diventato un rimbambito imbelle ed io non sono più un razzista cattivo cristiano.
Mah!
C’est la vie!

vittorio belluso


alessandro fermi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Il mio paese è all’alba di un nuovo giorno

Il mio paese è all’alba di un nuovo giorno.
I cittadini hanno votato il cambiamento.
Tutti insieme abbiamo fatto, domenica scorsa, qualcosa di storico, qualcosa che rimarrà nella memoria delle generazioni future.
I nostri figli ci ringrazieranno.
Cavallasca e San Fermo della Battaglia, insieme, sono il comune più bello (e più forte) di tutta la provincia di Como!
Grazie a tutti!

 cavallasca 3b
Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Ieri ai seggi

… Stamattina mi sono recato ai seggi, e là ho incontrato un git sostenitore storico del sindaco che mi ha detto:” Vittorio, mi raccomando, vota si”
… gli ho risposto a muso duro che la fusione l ho scoperta io in tempi non sospetti … quindi di risparmiarsi consigli superflui e non richiesti, che, nelle sue intenzioni, dovrebbero salvare la giunta dalla vergogna e forse anche dalla giustizia.
…”voi che 3 anni fa mi avete dato contro perchè sostenevo la fusione con San Fermo, ora, con un giro di valzer spettacolare, ve ne siete fatti promotori.
Campioni di polimorfismo, campioni di camaleontismo.
Io voto SI per mandarvi a casa, affinché Cavallasca non debba più avere a che fare con una mentalità come la vostra.
Da domani la tua giunta non conterá più nulla.
Resterà nella memoria per aver portato il Comune al fallimento.”

Da domani ci chiameremo San Fermo della Battaglia, il nostro sindaco sarà un’altra persona, la nostra giunta un’altra giunta.

vittorio belluso

schede-elettorali

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Che fine farà San Michele?

Una delle domande del pubblico che ho sentito con le mie orecchie ieri sera nell’assemblea pubblica sull’incorporazione di Cavallasca in S.Fermo, rivolta al sindaco Mascetti, è stata:
“ … ma se ci fondiamo, che fine fa il santo patrono di Cavallasca, S.Michele, di cui oggi è la ricorrenza?
Non lo festeggeremo più?”

vittorio belluso

san michele

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)