E’ di oggi l’annuncio che il palio di Siena – in programma a luglio e ad agosto – è stato cancellato.
La motivazione di questa decisione storica, è chiaramente dovuta alla necessità di evitare gli assembramenti.
Il Palio di Siena si era svolto anche nei primissimi anni di guerra. E ciò la dice lunga sulla gravità della decisione presa.

Non sussistono le condizioni di sicurezza anti covid-19.
Alla stessa maniera, pensiamo noi, sarebbe pressochè impossibile garantire le condizioni di sicurezza necessarie all’effettuazione di tutte le sagre paesane – quindi anche di quella agostana e locale di san Rocco – visti gli assembramenti sempre verificatisi e gli spazi ristretti in cui viene accomodata la gente.

Qualora la sagra organizzata dal GS Cavallasca non si effettuasse, ciò sarebbe un grave colpo ai bilanci dell’associazione, che da oltre 40 anni basa la sua attività sui proventi ricavati essenzialmente in questa occasione.

Mi Piace(1)Non Mi Piace(5)
Print Friendly, PDF & Email