Eros Colzani, protagonista della nostra breve video-intervista, è il portavoce del circolo fotografico “Spina Verde Immagini”, un gruppo presente a Cavallasca fin dal 1989.

In questi giorni, in villa Imbonati, il circolo ha allestito una mostra fotografica molto interessante il cui tema è quello di Expo 2015, ovvero il cibo.

Fra le attività culturali patrocinate vi sono state e vi sono tuttora dei corsi di base di fotografia che si sviluppano in una decina di lezioni, l’ultimo del quali ha visto ben 60 iscritti, provenienti anche da altri comuni.

Lo scopo primario di questo gruppo fotografico culturale è introdurre le persone alla comprensione del linguaggio dell’immagine, immagine che, nella società odierna, ha un’importanza basilare.

Carpe diem”_cogli l’attimo_dice il detto latino.

Questo, a nostro avviso, potrebbe essere il motto di questo gruppo benemerito , perchè l’arte della fotografia consiste proprio in questo: cogliere l’immagine, cioè il momento che più di ogni altra espressione possa esprimere un concetto o un’emozione.

Ad oggi il circolo fotografico Spina Verde Immagini consta di 18 iscritti, ma è fuor di dubbio che il portavoce, Eros Colzani, ne è l’anima e il motore.

Spetta infatti a lui riconoscere, da parte nostra, la volontà di produrre cultura, anche ad alto livello, coi pochi mezzi a disposizione.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email