L’operazione Grandola continua e sicuramente qualcosa di importante bolle letteralmente in pentola, se mercoledì 3 febbraio Marco Frigerio si è sobbarcato 2 ore di viaggio tra andata e ritorno per partecipare al convivio.

Tra i partecipanti oltre all’onnipresente Comm.Alberto Botta, spiccava la figura del reverendo ortodosso Alexy Carpineanu, rappresentante del Patriarcato di Mosca per la Provincia di Como.

Non ci è dato sapere se il Frigerio abbia abbracciato o meno  la religione ortodossa, ma qualche fondato dubbio ci sorge.

frigerio

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
Print Friendly, PDF & Email