Non è mai troppo tardi per evitare di commettere un errore

Variante di Cavallasca in procinto di divenire attiva: cosa farebbe un sindaco coraggioso una volta preso atto che non è funzionale come si sarebbe sperato.

Cari lettori,

torniamo per l’ennesima volta sull’argomento viabilità di via Sarfatti – Piazza della chiesa di Cavallasca, ormai in procinto di diventare operativa ( l’asfaltatura dello svincolo è stata effettuata in questi gironi), per fare un ultimo, velleitario, intelligente ( e perciò perdente in uno contesto culturale meno che mediocre), ma traboccante di buonsenso, quel famoso buonsenso che sempre possiede “l’uomo della strada” ma che “altri”, paiono aver del tutto perduto.

Il ragionamento è il seguente, non è farina del nostro sacco, ma lo condividiamo pienamente:

Dato che la variante obbligata in entrata dalla strada provinciale per via Sarfatti verso il centro di Cavallasca, NON è PALESEMNTE OTTIMALE, visto il percorso contorto, stretto e con forte dislivello, sarebbe cosa buona e giusta rivedere la sistemazione della Piazza della Chiesa, lasciando in essere le due corsie di marcia, una in entrata e l’altra in uscita.

Così facendo, si perderebbero solo un paio di metri di sagrato e quindi di piazza, (come da immagine rendering allegata), e il tutto verrebbe realizzato come da progetto originario.

Il lavoro di via Sarfatti, non risulterebbe affatto essere stato inutile, in quanto permette la svolta a destra da chi in auto, ( non un camion quindi), proviene dalla provinciale via San Fermo.

Mi Piace(6)Non Mi Piace(2)
Print Friendly, PDF & Email
1 commenti
  1. Ammesso che questa soluzione del Dott. Belluso venga presa in considerazione (bisogna valutare pro e contro)
    data la contrarieta di alcune persone a questo progetto (non la realizzazione della nuova piazza che è ben vista)
    ma la giravolta verso via Sarfatti. Quindi tale proposta potrebbe essere una alternativa però lascerei i due sensi di marcia in via Sarfatti e ripristinerei l'uscita sulla Provincjale onde evitare giri, sia per chi si reca verso Parè che per raggiungere il parcheggio del lavatoio.

    Mi Piace(2)Non Mi Piace(0)
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Potrebbe piacerti anche