Povero Attilio, cui hanno dimenticato di fare vedere anche il rovescio della medaglia

Spicca sul quotidiano locale di oggi, un articolo dal tenore trionfalistico, che enfatizza la visita che il presidente della Regione – Attilio Fontana – ha compiuto ieri pomeriggio al cantiere di via Lancini ove sono iniziati i lavori per la costruzione della nuova sede della Protezione Civile di San Fermo.

“ Bravi! Questi soldi sono spesi bene!” – così ha esclamato Fontana. (800 mila euro per la cronaca).

Chissà se il buon Attilio, accompagnato da Alessandro Fermi, è stato messo al corrente che a 2 km da lì, vi è una sede edificata appena una decina di anni fa che è abbandonata e sta andando in malora, rea di trovarsi sul suolo sbagliato, quello di Cavallasca e non di San Fermo.
Chissà se l’allegra comitiva, capitanata da Mascetti e Mai, in un clima natalizio da “volemose bene”, si è fatta scrupolo di portare il presidentissimo a visitare anche i luoghi attorno a Villa Imbonati, villa compresa, anch’essa vuota 360 giorni all’anno.

Siamo sicuri di no.

Vittorio belluso

Mi Piace(14)Non Mi Piace(11)
Print Friendly, PDF & Email
  1. Dopo le dimissioni in massa all’interno della protezione civile mi chiedo se non sia un megalomane anche Mai. Dovrebbero essere non più di 20 volontari con un parco di 6 mezzi più tutta l’attrezzatura. Attualmente già con due sedi attive. Mi chiedo ma non è il caso prima di pensare alla sede , di promuovere le attività di questo gruppo di protezione civile per ampliare L ‘ organico ??
    Vittorio attendo con ansia un tuo fotomontaggio del capo della protezione civile locale solo all’interno dei 650 mq.

    Un consiglio? “Mai, dimettiti”.

    Mi Piace(9)Non Mi Piace(11)
    1. purtroppo nel cambio di computer ho perso il fotoshop.
      ... se qualcuno me o installa di nuovo, torno a giocare un po'. 🙂 🙂

      Mi Piace(4)Non Mi Piace(7)

I commenti sono chiusi

Potrebbe piacerti anche